Togliersi i sassi dalla scarpa

In questi giorni, con il tiepido sole avanzato alla primavera, mi soffermo a riflettere. Le mie scarpe non racimolano i soliti sassolini dell’odio e del rancore. I grossi massi sotto i miei piedi sono rocce che rendono fervido e stabile il mio cammino. Sono pietre leggere che ciascuno di noi dovrebbe avere che appesantissero loro ogni passo, valorizzandone l’esistenza.
Non me la cavo molto bene con i moralismi, apprezzo i consigli – quelli veri, quelli che ristagnano nei cuori e nelle anime dei più umili – e non butto via niente, nemmeno un ricordo. Le metafore, al contrario, sono la forma più giusta di linguaggio: non accusano né fanno male, come queste pietre che mi porto nelle scarpe.  Distinguere le scarpe che hanno sassi e quelli che invece non ne hanno non è facile, ma è fondamentale per comprendere il cammino personale. Ci sono, infatti, passanti che lamentano dolori senza averne mai subiti, accusandosi colpi bassi e momenti di squilibrio, con le facce distrutte e inumane. Altri che tanto umani non sono e pur camminando con pesanti massi nelle scarpe sorridono alla vita e riservano sempre un briciolo di speranza. E infine, ci sono io, che mentre cammino, raccolgo i sassi buttati via dagli altri, e cerco sempre l’ultimo per completare la collezione.

Annunci

3 pensieri su “Togliersi i sassi dalla scarpa

  1. wiki.joostina.ru ha detto:

    Have you ever considered writing an e-book or guest authoring on other blogs?
    I have a blog based on the same subjects you discuss and would really like to have you share some stories/information.

    I know my readers would appreciate your work. If you are even remotely interested, feel free to shoot me an e
    mail.

    Mi piace

    • valigiadicaffe ha detto:

      Dear reader,
      I say thanks u for your comment on my blog. First of all, I apologize for any writing errors in this reply.
      So, I had write many e-book about marketing and stories of my life, but don’t are longer online. I love to write and I love my argoments, and for this reason I accept your suggestion. In fact I started to write my blog in english also ‘cause learn the language. In this sense, can you help me! 🙂

      Well, write me your project!

      Gratefully,
      Valigia di Caffè

      Mi piace

Write:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...