I mondi del mondo

Alla fine, dico, cosa m’importa degli altri? Non sono costruttore di silenzi, io. Quello che voglio fare non ha nulla a che vedere con l’interprete né col traduttore. Mi esprimo. Esprimo la me che c’è in me. Né tu, né loro, né questo mondo qui. Forse è giunta l’ora di capire proprio quest’ultimo. Nel mondo ci sono altri mondi, così antichi, così vecchi, che quasi puzzano di ruggine e muffa. Nonostante tutto, gira, il sistema, dico, gira. Sono io che non ho ancora imparato a stargli dietro.
Scrivere, leggere nel pensiero, interpretare i segni, decodificare i gesti, niente di tutto questo serve veramente. Adesso ci vedo chiaro, sai. Accadrà il miracolo.

Annunci
Pubblicato in: Blog

Write:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...